Sindrome del tunnel carpale: il 91% dei nostri pazienti consiglierebbe curpal®

Contenuti

curpal® è una delle cosiddette terapie manuali per la sindrome del tunnel carpale ed è considerata un’aggiunta promettente alle opzioni terapeutiche conservative. Poiché curpal® è un approccio terapeutico completamente nuovo per il quale non esistono ancora studi, abbiamo chiesto ai nostri clienti quale fosse la loro soddisfazione. Hanno risposto 297 persone: ecco i numeri.

In totale, abbiamo intervistato circa 350 clienti tra ottobre 2020 e marzo 2021 e abbiamo ricevuto 297 risposte, di cui il 63% donne e il 37% uomini.

sindrome del tunnel carpale kt
Sindrome del tunnel carpale: il 91% dei nostri pazienti consiglierebbe curpal®

Alla domanda sulla durata di utilizzo, il 46% ha dichiarato di aver utilizzato curpal® per 4 settimane, il 51% ha dichiarato un periodo di applicazione di 6 settimane, il resto ha utilizzato curpal® per 8 settimane o più. Devi sapere che il periodo minimo di richiesta dovrebbe essere di 6 settimane.

Se i sintomi sono più gravi o esistono da un periodo di tempo più lungo, potrebbe essere necessario più tempo affinché i sintomi scompaiano.

Come valuti la manovrabilità?

Abbiamo anche chiesto ai nostri clienti come si sentivano nel maneggiare il bracciale . Ecco i risultati:

Karpaltunnelsyndrom | Curpal
Sindrome del tunnel carpale: il 91% dei nostri pazienti consiglierebbe curpal®

Quali erano i tuoi sintomi prima del trattamento per la sindrome del tunnel carpale?

Il 12% ha affermato di soffrire di sintomi lievi. Il 46% ha riferito sintomi più gravi che li hanno portati a svegliarsi di notte a causa del dolore; e almeno il 25% ha dichiarato di avere sintomi molto gravi prima del trattamento che interrompevano più volte il sonno durante la notte. Il 17% degli intervistati presentava sintomi solo di giorno o solo di notte.

Karpaltunnelsyndrom | Curpal
Sindrome del tunnel carpale: il 91% dei nostri pazienti consiglierebbe curpal®

Quanto spesso hai usato curpal®?

La raccomandazione per l’utilizzo di curpal® è 3 x 3 x 3, ovvero tre volte al giorno, ad esempio mattina, mezzogiorno e sera, tre volte tre minuti di trattamento consecutivi con una breve pausa ogni volta. Due terzi degli utenti hanno implementato questa raccomandazione, un terzo l’ha trattata meno spesso. Questo gruppo comprendeva la maggior parte dei pazienti che affermavano che il trattamento non soddisfaceva le loro aspettative.

Karpaltunnelsyndrom | Curpal
Sindrome del tunnel carpale: il 91% dei nostri pazienti consiglierebbe curpal®

E quanto successo ha avuto il tuo trattamento?

Per quanto riguarda la riduzione dei sintomi, il 22% ha affermato di non aver notato alcun cambiamento, il 47% ha riferito un leggero miglioramento dei sintomi, il 30% ha riferito un miglioramento significativo e l’1% ha affermato di non avere più alcun sintomo dopo il trattamento con curpal®.

Karpaltunnelsyndrom | Curpal
Sindrome del tunnel carpale: il 91% dei nostri pazienti consiglierebbe curpal®

Quanti anni avevano gli utenti?

Oltre all’età ci interessava anche la risposta alla domanda su come gli utenti hanno trovato curpal®. I nostri sospetti sono stati confermati: il 91% ha trovato curpal® durante la ricerca in Internet e il 2% ha consigliato l’apparecchio agli amici. ; Almeno il 2% si è fatto consigliare curpal® dal proprio medico o terapista, un altro 5% è venuto a conoscenza del nuovo metodo attraverso giornali e riviste.

Consiglieresti curpal®?

“Sì, consiglierei curpal® senza riserve”, ha detto il 67% dei trattati, il 24% ha raccomandato con riserva e solo il 9% evidentemente non era convinto e preferirebbe non consigliare il bracciale. Pensiamo che questo sia davvero un buon risultato e uno stimolo per ulteriori miglioramenti.

Karpaltunnelsyndrom | Curpal
Sindrome del tunnel carpale: il 91% dei nostri pazienti consiglierebbe curpal®

Focus.online scrive quanto segue riguardo curpal

Diviso:

Articoli interessanti

Novità sul KTS

Vi terremo aggiornati e vi forniremo informazioni sui metodi di trattamento della sindrome del tunnel carpale.

curpal®

Non sei sicuro?

Fai l'autotest qui