Sindrome del tunnel carpale – Quando le mani formicolano e condizionano la vita di tutti i giorni – 6 test da fare a casa

Contenuti

La sindrome del tunnel carpale è il risultato della compressione del nervo mediano nel tunnel carpale al polso. Questa lesione da pressione nervosa provoca una varietà di sintomi, incluso formicolio alle mani. I sintomi più comuni comprendono dolore, disturbi sensoriali come formicolio e intorpidimento e indebolimento della forza della mano e delle dita. In molti casi i sintomi possono essere alleviati attraverso esercizi mirati.

Sindrome del tunnel carpale in breve

Compatto e conciso

Il tunnel carpale, noto anche come canale carpale, si trova all’interno del polso ed è formato dalle ossa carpali e da uno stretto legamento chiamato retinacolo dei flessori. Serve come passaggio per il nervo mediano e i tendini flessori della mano.

La sindrome del tunnel carpale (nota anche come KTS, sindrome del tunnel carpale o CTS) si verifica quando il nervo mediano del polso viene pizzicato. Ciò porta spesso a dolore, perdita di sensibilità, intorpidimento, perdita di forza e cedimento muscolare della mano e delle dita.

Dal 2015 la sindrome del tunnel carpale è una malattia professionale riconosciuta.

https://epitact.de/hand-handgelenk/karpaltunnelsyndrom/wer-vom-karpaltunnelsyndrom-betroffen

Soffri che le tue dita si addormentino di notte o hai difficoltà a trattenere una tazza? Dai primi segni agli stadi avanzati della sindrome del tunnel carpale, scopri di più nella sezione successiva, “Sintomi della sindrome del tunnel carpale”.

formicolio alle mani nella sindrome del tunnel carpale
Sindrome del tunnel carpale - Quando le mani formicolano e condizionano la vita di tutti i giorni - 6 test da fare a casa

Definizione di sindrome del tunnel carpale

Nella sindrome del tunnel carpale, il nervo mediano nella zona del polso è ristretto o danneggiato. Questo nervo innerva varie zone della mano e, se danneggiato, può causare formicolio, intorpidimento, sensazioni anomale, problemi alle dita, gonfiore, disfunzione o addirittura paralisi. Qui forniamo una panoramica delle strutture anatomiche nella zona del polso, dove scorrono il tunnel carpale, i tendini e i nervi.

Curiosità: la sindrome del tunnel carpale è riconosciuta come malattia professionale dal 2015 ed è definita come segue:

“Danni da pressione al nervo mediano del tunnel carpale (sindrome del tunnel carpale) causati da attività manuali ripetitive con flessione ed estensione dei polsi, aumento della forza della mano o vibrazioni mano-braccio.” 1)

Tra il 3 e il 10 per cento della popolazione tedesca soffre di questo tipo di intrappolamento nervoso. Si manifesta soprattutto tra i 40 e i 70 anni, ma le donne sono colpite molto più frequentemente.

L’importanza del tunnel carpale nel formicolio alle mani

La sindrome del tunnel carpale è spesso abbreviata come KTS o “C” e viene quindi definita sindrome del tunnel carpale o CTS. Il tunnel carpale è la connessione tra l’avambraccio e la mano ed è limitato dalle ossa carpali.

Il tunnel carpale è creato dalle ossa carpali all’interno e dal legamento carpale (retinaculum flexorum), una forte fascia di tessuto connettivo che si trova sopra le ossa. A livello del polso attraversa il canale carpale per proteggere tendini e nervi. Il legamento carpale assicura che queste strutture rimangano al loro posto.

Il nervo mediano va dalla spalla alle dita e controlla i movimenti muscolari e il senso del tatto. Insieme ai nove tendini flessori attraversa il tunnel carpale. I tendini flessori delle dita sono circondati da guaine tendinee che possono assorbire liquidi e gonfiarsi. Le guaine tendinee sono guaine attorno ai tendini piene di liquido sinoviale.

Il tunnel carpale è naturalmente uno spazio ristretto estremamente suscettibile a sforzi, danni da pressione e lesioni neurologiche.

Tuttavia, il tunnel carpale in sé non è rigido. Anche le ossa carpali, che insieme al legamento carpale formano il canale, non sono rigide. Diversi movimenti della mano modificano la profondità del tunnel carpale.

Il legamento carpale, che corre sopra il tunnel carpale del polso, forma una sorta di copertura e garantisce che vi sia una diversa quantità di spazio nel tunnel carpale a seconda del movimento della mano.

Quali sono le cause della sindrome del tunnel carpale?

La sindrome del tunnel carpale si verifica quando il nervo mediano diventa costantemente irritato o danneggiato da movimenti, flessioni o estensioni ripetitive del polso. Tuttavia, lo spazio nel tunnel carpale può aumentare anche per altri motivi, come ad esempio: B. a causa di ritenzione idrica dovuta a diabete, cambiamenti ormonali, infiammazioni nelle malattie reumatiche o dopo fratture vicino al polso, che portano alla formazione di callo (tessuto cicatriziale formato dalle ossa).

la sindrome del tunnel carpale cura i sintomi del trattamento curpal
Sindrome del tunnel carpale - Quando le mani formicolano e condizionano la vita di tutti i giorni - 6 test da fare a casa

Sintomi della sindrome del tunnel carpale

Panoramica:

  • I sintomi della fase iniziale si verificano spesso di notte e al mattino
  • Disturbi neurologici: disturbi sensoriali come formicolio o addormentamento. È anche possibile che le dita si addormentino temporaneamente.
  • Inoltre, il dolore alle dita può verificarsi nel pollice, nell’indice, nel medio e sul lato del pollice dell’anulare.
  • Scuotere le mani e usare l’acqua fredda è spesso utile.

Con il progredire della malattia, possono successivamente comparire i seguenti sintomi:

  • Dolore e disagio alle mani
  • Senso del tatto limitato e apparente goffaggine
  • Paralisi: perdita di sensibilità del palmo e delle dita e grave intorpidimento
  • Perdita di forza e, in casi estremi, perdita muscolare nella punta del pollice
  • Perdita delle capacità motorie fini delle dita, soprattutto sul lato del pollice della mano
  • La perdita muscolare è particolarmente evidente quando si sforzano le mani

Appartieni al gruppo a rischio di sindrome del tunnel carpale a causa del tuo lavoro? Scoprilo nella sezione cause!

I sintomi della sindrome del tunnel carpale iniziano spesso di notte e poi peggiorano durante il giorno.

Sintomi della fase iniziale della sindrome del tunnel carpale (fase iniziale)

La maggior parte dei malati di sindrome del tunnel carpale riferisce che la loro mano si addormenta inizialmente di notte o al mattino presto. La sensazione spesso scompare stringendo le mani. Anche riposizionare la mano durante la notte può inizialmente alleviare il dolore. Alcuni malati trovano sollievo facendo scorrere la mano sotto l’acqua fredda.

I sintomi possono verificarsi sul pollice, sull’indice, sul medio e sul lato del pollice dell’anulare.

Se sono colpiti soprattutto il mignolo e l’anulare, potrebbe trattarsi anche della correlata sindrome del tunnel cubitale.

Sintomi della fase tardiva della sindrome del tunnel carpale

I sintomi neurologici causati dal formicolio alle mani iniziano solitamente nei palmi delle mani. Successivamente, il disagio si diffonde gradualmente a diverse dita, compresi il pollice e l’indice. Poiché il nervo mediano corre verso la spalla, può verificarsi un forte dolore alla spalla. Le attività quotidiane come telefonare, leggere i giornali o andare in bicicletta diventano spesso sempre più difficili per le persone colpite.

L’intorpidimento permanente delle mani porta alla perdita di destrezza. Molte persone lo notano durante le attività manuali o quando si abbottona. In casi estremi, il danno al nervo mediano è così grave che il muscolo del polpastrello, innervato da questo nervo, continua a deteriorarsi.

Le persone colpite possono avere difficoltà a trattenere una tazza nella fase iniziale. A causa della debolezza, della perdita del tatto, delle capacità motorie limitate, della sensibilità e della perdita muscolare (dovuta all’atrofia), oggetti come le tazze scivolano inavvertitamente dalle mani.

Cause e diagnosi della sindrome del tunnel carpale

Panoramica:

  • Una tensione eccessiva nei muscoli, nei tendini e nella fascia può causare gonfiore dei tessuti e quindi pressione nel tunnel carpale.
  • L’infiammazione e l’accumulo di liquidi aumentano la pressione e causano sensibilità al tatto

La tensione eccessiva deriva da schemi di movimento unilaterali:

  • flessione ed estensione costante delle mani al polso,
  • frequente presa forzata o
  • Vibrazioni della mano e del braccio, ad es. B. azionando macchine come motoseghe.
la sindrome del tunnel carpale cura i sintomi del trattamento curpal
Sindrome del tunnel carpale - Quando le mani formicolano e condizionano la vita di tutti i giorni - 6 test da fare a casa

Eccessiva tensione muscolare come causa

La causa della sindrome del tunnel carpale è l’aumento della pressione tissutale e il sovraccarico del tunnel carpale.

I movimenti unilaterali, come quando si lavora su una tastiera, portano all’accorciamento dei tendini flessori della mano. Ciò crea un’elevata tensione muscolo-fasciale, che porta al gonfiore dei tendini: il tunnel si restringe. L’entità del danno al nervo mediano è determinata dalla durata e dall’intensità della pressione nel tunnel carpale.

Questa pressione deteriora la circolazione sanguigna, rendendo i vasi più permeabili. I componenti del sangue, comprese le cellule immunitarie che combattono la pressione, perdono sempre più terreno. Questa maggiore permeabilità aumenta il rischio di infiammazione locale e accumulo di liquidi nel nervo, che a sua volta peggiora il flusso sanguigno.

Il dolore e il disagio aumentano alle mani e ai polsi. A lungo termine, ciò può portare a danni ai nervi.

Raramente, fratture e lesioni al polso possono causare la sindrome del tunnel carpale.

Sindrome del tunnel carpale: perché aumenta la pressione su tendini e nervi?

La pressione nel tunnel carpale aumenta a causa della mancata corrispondenza tra la larghezza del tunnel e il suo contenuto (tendini e nervi).

Alcuni fattori di rischio causano il rigonfiamento dei tendini e dei nervi del tunnel carpale. Ciò comprende:

  • movimenti ripetuti del polso con flessione ed estensione,
  • maggiore sforzo delle mani, ad es. B. con una forte presa,
  • così come gli effetti delle vibrazioni mano-braccio, ad es. B. a causa di macchine vibranti come motoseghe o trapani, che causano un sovraccarico.
la sindrome del tunnel carpale cura i sintomi del trattamento curpal
Sindrome del tunnel carpale - Quando le mani formicolano e condizionano la vita di tutti i giorni - 6 test da fare a casa


I test utilizzati per indagare un’eventuale sindrome del tunnel carpale a confronto sono:

1. Test Phalen: in questo test, premi insieme il dorso delle mani in orizzontale per 60 secondi. Un risultato positivo è indicato da sensazioni insolite come intorpidimento o dolore nella zona del polso dopo che è trascorso il tempo.

2. Test Phalen inverso: consiste nel premere insieme i palmi delle mani per 60 secondi. Rispetto al test Phalen, questa procedura è meno affidabile.

3. Segno di Hoffmann-Tinel: viene toccata l’area del polso in cui scorre il nervo mediano mentre i polsi vengono inizialmente lasciati in una posizione neutra. La comparsa di dolore o disturbi sensoriali è un indicatore della sindrome del tunnel carpale.

4. Test di compressione carpale: le mani sono in posizione neutra mentre l’esaminatore preme sul nervo mediano nella zona del tunnel carpale. Un risultato positivo suggerisce che i sintomi della sindrome del tunnel carpale vengono attivati ​​o esacerbati.

5. Test di flessione-compressione: le braccia sono distese su una superficie e i palmi delle mani sono rivolti verso l’alto. Il medico o il terapista piega il polso verso l’alto di 60 gradi ed esercita una pressione sul nervo mediano nella zona del tunnel carpale. Un risultato positivo è dimostrato dai sintomi che si verificano.

6. Test del laccio emostatico: in questo test, un bracciale per la pressione sanguigna viene posizionato attorno alla parte superiore del braccio e gonfiato al di sopra del valore della pressione sanguigna sistolica. Se soffri di sindrome del tunnel carpale, potresti avvertire perdita di sensibilità, sensazioni anomale e dolore nella zona del nervo mediano del polso.

la sindrome del tunnel carpale cura i sintomi del trattamento curpal
Sindrome del tunnel carpale - Quando le mani formicolano e condizionano la vita di tutti i giorni - 6 test da fare a casa

Trattamento

L’alternativa terapeutica promettente è l’impiego di curpal®. Questo dispositivo medico brevettato fornisce una soluzione non chirurgica alla sindrome del tunnel carpale. Attraverso la pressione generata meccanicamente sul dorso della mano, curpal® allunga il legamento carpale all’interno della mano, che corre trasversalmente dal palmo della mano al bordo della mano.

Ciò allarga il tunnel carpale e dà al nervo più spazio. La pressione che ha causato dolore e disagio si attenua. L’utilizzo di curpal® è un metodo efficace per prevenire la progressione della sindrome del tunnel carpale. Tuttavia, ci sono altre misure preventive che i pazienti possono adottare. Ciò include allungamenti e allungamenti regolari del polso per migliorare la flessibilità dei movimenti delle mani e delle dita. Indossare speciali tutori per il polso può anche aiutare a ridurre la pressione sul nervo mediano nel tunnel carpale.

curpal® offre un’alternativa innovativa e delicata al trattamento convenzionale della sindrome del tunnel carpale. Permette ai pazienti di alleviare i sintomi e migliorare la qualità della vita senza dover sottoporsi a un intervento chirurgico. Puoi trovare maggiori informazioni su curpal® e la sua applicazione sul sito ufficiale: https://www.curpal.de/ .

Fonti

1. Giornale medico tedesco – https://www.aerzteblatt.de/archiv/188575/Karpaltunnelsyndrom-Manuelle-therapie-ist-ueber-ein-jahr-so-effect-wie-OP

2. Focus.online – https://unternehmen.focus.de/karpaltunnelsyndrom-symptome.html

Diviso:

Articoli interessanti

Novità sul KTS

Vi terremo aggiornati e vi forniremo informazioni sui metodi di trattamento della sindrome del tunnel carpale.

curpal®

Non sei sicuro?

Fai l'autotest qui